Vacanze in Tailandia: i templi imperdibili di Chiang Mai

Un resta in Thailandia non sarebbe perfetto senza un viaggio a Chiang Mai. Questa città è rinomata per i suoi 300 templi, 121 dei quali si trovano entro i confini della Città Vecchia.

Tre di questi templi sono da non perdere, vale a dire, Wat Chedi Luang, Wat Phra That Doi Suthep e Wat Phra Sing.

Quest'ultimo è stato considerato uno dei santuari più belli della provincia. È stato costruito per 1345 ed è la casa di Lai Kham.

È una cappella costruita nel classico stile nordico, cioè con magnifiche sculture in legno, murales e sacre scritture.

Dentro, i globe-trotter troveranno una statua del Buddha sdraiato Phra Singh dove si può raccogliere e pregare.

Wat Chedi Luang: meta turistica imperdibile

Durante il soggiorno a Chiang Mai, i vacanzieri non dimenticheranno di visitare Wat Chedi Luang. Questo sito è un enorme Chedi alto 85 metri che un tempo ospitava il Buddha di smeraldo.

Una volta è stato distrutto da un terremoto 1545. Molti lavori di ristrutturazione sono stati eseguiti, ma non hanno permesso di recuperare l'aspetto iniziale della freccia.

Sul posto, i viaggiatori zaino in spalla saranno senza parole di fronte alla bellezza architettonica del Chedi. Questo edificio è sostenuto da sei elefanti scolpiti sul lato sud.

Ha anche una scala composta da 300 gradini a forma di drago (naga) che conducono al tempio. Per le persone con mobilità ridotta è disponibile una funicolare che porta in cima.