Le più grandi città dell'Asia centrale

I turisti che si recano in Asia centrale, la terra dello "stan", avranno sicuramente l'opportunità di soggiornare a Tashkent, la capitale dell'Uzbekistan. Situata nella parte orientale del paese, vicino al confine con il Kazakistan, la città copre più di 335 km². Moderna, ha, tuttavia, splendidi monumenti e siti storici che ne segnano la storia. Possiamo, ad esempio, parlare di Place de Tamerlan. Questo posto è stato costruito per la gloria del regime comunista. Prima del 1996 si succedettero le statue di Lenin, Stalin, Karl Marx e un generale russo. Attualmente, vediamo la grande statua equestre del grande conquistatore Tamerlan, l'emiro di ferro, dietro la quale possiamo vedere il Palais des Congrès. Quest'ultimo è un magnifico capolavoro di un architetto tedesco il cui stile è stato ispirato dalle antiche moschee. Inoltre, il Museo Timurid è proprio accanto. Questo edificio è riconoscibile con la sua cupola aggrovigliata. Vi sono esposti alcuni oggetti risalenti all'epoca di Tamerlano.

 

Altri elementi essenziali di Tashkent

Un'escursione nella "città di pietra" con una guida uzbeka porta i vacanzieri alla scoperta dell'antico quartiere di Broadway. Questo si trova di fronte a Place de Tamerlan. Era il punto d'incontro per le persone dalle buone maniere, da cui il nome non ufficiale. Ristoranti e sale giochi caratterizzano questa zona. Solo i mercanti d'arte sono sopravvissuti lì dopo che è stata presa la decisione di fare di Tashkent la "Capitale dell'Islam" nel 2007. Ci sono molti artisti di talento che sanno come fare ritratti se i giramondo desiderano immortalarlo. rimani in Uzbekistan. Inoltre, la visita di Piazza dell'Indipendenza è inevitabile durante questa passeggiata attraverso la città. Questo sito è caratterizzato da magnifiche fontane, vicoli verdi ben curati, sedici colonnati in marmo collegati da un tetto in metallo e coronati da figure di cicogne che simboleggiano pace e tranquillità nella regione uzbeka. Ospita festività di massa durante le festività nazionali. È, tra le altre cose, parte degli spazi preferiti degli abitanti delle città per passeggiare.

 

Una vacanza a Bishkek, la metropoli del Kirghizistan

Dopo questo viaggio in Uzbekistan, i bourlingueurs continueranno la loro avventura in Kirghizistan. Durante il loro soggiorno a Bishkek, noteranno che le capitali dell'Asia centrale sono quasi uguali, grazie al loro urbanismo dominato dall'architettura tradizionale. Tra gli edifici più famosi della città, l'Accademia delle Scienze è stata ispirata dai palazzi dell'Oriente con le cornici delle finestre traforate. Questa Vacanze in Kirghizistan è un'occasione da non perdere per visitare il Museo delle Belle Arti. Aperto da martedì a giovedì da 9h a 17h e venerdì da 10h a 16h, quest'ultimo espone collezioni di artigianato locale, litanie di pittori russi e kirghisi del periodo sovietico.